di Redazione
4 Settembre 2015
Habitami indice il Consorso letterario "Caro Condominio"

Tabula Rasa Srl (la società che organizza Habitami, la campagna pubblica riqualificazione energetica edifici) promuove il Concorso Letterario Habitami: Caro Condominio, racconti brevi sull’amministratore di condominio, i condòmini e la vita condominiale.

Concorso letterario Habitami: Caro Condominio

La partecipazione è assolutamente gratuita ed è aperta a scrittori italiani e stranieri con opere in lingua italiana.
La selezione prevede oltre alla pubblicazione del più efficace racconto breve sulla pagina di un quotidiano nazionale nel mese di settembre 2015, l’inserimento dei 10 miglior racconti brevi nella Guida Habitami 2016 (diffusa gratuitamente in 100.000 copie a Milano a partire dal 15 novembre 2015).


I racconti brevi dovranno pervenire, per via email, entro il 18 settembre 2015 al seguente indirizzo: staff@habitami.it 
con oggetto “Lettera aperta a…”.

Premessa alle “Lettere aperte all’amministratore di condominio”

Trattasi di Lettera d’amore di un Condòmino deluso dai comportamenti dell’amministratore di condominio che ha lasciato degradare lo stato dello stesso, facendo perdere valore anche all’abitazione dello scrivente, ed ha contribuito alla litigiosità dei vicini di casa per le più svariate 
cause. Passione, ironia, cinismo sono gli ingredienti essenziali della Lettera aperta che ha lo scopo di generare consapevolezza dei propri diritti e doveri
 degli abitanti di un Condominio alle prese con il “Padre Padrone” e la buona gestione di un’interesse collettivo.


Premessa alle “ControLettere aperte dell’amministratore di condominio ai condòmini”

L’amministratore di condominio, gran professionista, innamorato del suo lavoro ma stressato dai futili conflitti tra condòmini, scrive questa lettera aperta agli stessi che pur sollecitati dalla professionalità e dalla responsabilità dell’amministratore sono sordi ai suoi richiami riguardo il degrado del Condominio che avrebbe necessità di lavori straordinari.


Le Lettere devono essere:
1) in formato .doc
2) rigorosamente inedite
3) non più lunghe di tremila battute spazi inclusi (per lettera aperta)
4) allegati come file alla mail di spedizione che abbia come oggetto: “Lettera aperta a…”

Le Lettere devono recare in calce:

a) nome e cognome dell’autore

b) indirizzo di posta elettronica

c) breve biografia (non più di dieci righe)

d) la seguente dichiarazione:
“Io sottoscritto (Nome e Cognome), autore del racconto (Titolo), autorizzo Tabula Rasa Srl  alla sua eventuale inclusione nella Guida Habitami 2016 e/o pubblicazione su Quotidiano Nazionale; dichiaro che il racconto è mia creazione originale, è inedito e godo pienamente di ogni suo diritto.”

Ogni autore, che può partecipare con non più di due Lettere, conserverà i diritti delle proprie opere.
 Non sono ammessi racconti che inneggiano alla violenza, al razzismo e qualsiasi cosa o riferimento che possa turbare la sensibilità delle persone. I racconti che non rispettano anche una sola delle caratteristiche richieste saranno esclusi dalla Selezione, senza alcun obbligo di comunicazione da parte di Tabula Rasa Srl.


La Storia di Homo Condòmini Lupus

Habitami organizza il Concorso Letterario “Caro Condominio”
Dal Concorso letterario “Caro Condominio” a Homo Condòmini Lupus
Homo Condòmini Lupus, l’assemblea più pazza del mondo
Le repliche di Homo Condòmini Lupus
La Storia dello spettacolo teatrale Homo Condòmini Lupus
Richiedi la replica di Homo Condòmini Lupus

Approfondimenti&correlati