I Protocolli di sostenibilità fanno rete sul sistema edificio a Casa ENEA

Al via il tavolo tecnico sui protocolli di sostenibilità per la valutazione della qualità ambientale degli edifici

iiSBE – ITACA, Agenzia Casa Clima, Green Building Council Italia hanno deciso, in partnership con il CTI (Comitato termotecnico italiano) e l’apertura di un tavolo tecnico su invito di ENEA – presieduto dall’Ing. Roberto Moneta Direttore del Dipartimento Unità Tecnica Efficienza Energetica (DUEE), che nello spirito di servizio di semplificare il mercato dell’efficienza energetica e della riqualificazione energetica di qualità certificata degli edifici, con il supporto e il coordinamento ufficiale di Tabula Rasa – agenzia green marketing e comunicazione che ha ideato e gestisce Habitami – campagna pubblica riqualificazione energetica edifici.

Protagonisti i protocolli per la valutazione della sostenibilità degli edifici, iiSBE Italia/ITACAAgenzia Casa Clima e Green Building Council Italia, che dal primo incontro tenutosi il 20 aprile a Casa ENEA, hanno riconosciuto il valore dei sistemi di valutazione esistenti e accogliendo similarità e differenze hanno definito che il tema principale non è metter mano ai protocolli, non si tratta quindi di variare gli strumento di misura e tantomeno Il tema è l’armonizzazione dei protocolli poiché è un percorso futuribile. L’Europa sta mettendo a punto, in fase di test, un set di indicatori sullo schema Level(s) per promuovere l’armonizzazione degli strumenti di valutazione utilizzati in Europa. Ovvero la definizione di un denominatore comune in forma di core condiviso di indicatori.

Il tema di oggi è fare in modo che gli strumenti di misura sia facilmente leggibili dagli attori e dai fruitori della sostenibilità ambientale – sociale – economica. Perché Consumatori, cittadini, operatori, professionisti, Mercato immobiliare, Multi-Utility e Finanza devono essere informati efficacemente per differenziare il valore di un edificio con sistemi di rendicontazione strutturati e verificati sinonimo di qualità certificata e garantita e per fare questo c’è bisogno di un percorso di comunicazione istituzionale congiunto.

A questo scopo, nel secondo incontro tenutosi il 22 maggio a Casa ENEA, hanno deciso la divulgazione dell’avvio dei lavori attraverso un incontro pubblico URBAN REGREENERATION – fare sistema edificio: gli Stakeholder fanno rete” che si terrà il 21 giugno a Roma nella sala delle conferenze di ENEA in Via Giulio Romano 41.

Leggi: Urban Regreeneration: fare sistema edificio, gli stakeholder fanno rete

POTREBBERO INTERESSARTI