di Redazione
22 Giugno 2024

Parte a Ottobre 2024 la campagna social “Io, Tu, Noi, Voi il Condominio” per promuovere di un nuovo modo di abitare che è, al tempo stesso, sostenibile e solidale, condividere spazi comuni per servizi utili a tutti. La campagna, lanciata da Habitami, mira a fondere il rispetto dell’ambiente e la solidarietà tra condòmini, proponendo un modello abitativo che vuole essere attraente sia per i proprietari di case, sia per gli inquilini.

Da un lato, il progetto “Io, Tu, Noi, Voi il Condominio” mira a valorizzare le proprietà immobiliari attraverso interventi edilizi ecosostenibili e buone pratiche virtuose e dall’altro intende incoraggiare l’assistenza reciproca e la convivenza civile tra condòmini, attraverso la realizzazione e la condivisione di spazi comuni non tradizionali quali lavanderia-asciugatura, stireria, area destinata al lavaggio-auto, orto condominiale e tanto altro.

Spazi comuni e servizi utili per relazioni evolute tra Condòmini

Il condominio condiviso, quindi, è un modo di abitare che vuole dare risposte concrete ed efficaci alle esigenze di fabbricati che diventano sempre più multi-culturali e multi-generazionali. La nuova iniziativa parte da due punti fermi: la partecipazione all’assemblea condominiale e l’indispensabile trasparenza amministrativa e finanziaria di qualsiasi stabile.

Una campagna caratterizzata da una forte volontà di rispetto dell’ambiente, un progetto di condivisione e di solidarietà per abitare sostenibile in Italia.

Parti comuni, come ad esempio ex Portinerie o spazi “comuni e non” inutilizzati, possono divenire luoghi per la condivisione di servizi utili come: sala riunioni e per feste, lavanderia (asciugatura – stireria), biblioteca e coordinamento di “buone pratiche” di interesse per tutti come la condivisione di baby sitter, badante, pulizie, auto o per la gestione di gruppi acquisto solidale (wi-fi, energia, gas) nonché come banca del tempo.

Il Condominio condiviso, un modello di welfare state

Un fenomeno diffuso in tutta Europa, una sorta di cohousing o coresidenza, cioè condomini multiculturali e multigenerazionali in cui i residenti intraprendono azioni utili come la condivisione di parti comuni per farne luoghi di aggregazione di interessi collettivi che facilitano il rapporto di comunità tra i residenti. Un modello di residenza ricco di soluzioni per recuperare spazi e tempi che si fonda su una sorta di destino comune delle community e propugna la creazione di una rete interattiva.

n Welfare basato sul coinvolgimento diretto delle persone. Vi sono altri fattori che propendono per la bontà de “Il Condominio Condiviso” nel far mutare rotta alla metropoli contemporanee: garantisce una maggiore sicurezza, perché stimola il controllo sociale e il presidio dei quartieri, allevia la domanda di mobilità accentrando intorno agli utenti una serie di servizi che sono decentrati sul territorio, garantisce una maggiore varietà all’offerta immobiliare, tendendo così a riequilibrare domanda e offerta e a calmierare i prezzi.

In poche parole si risparmia ed aiuta l’ambiente con piccole azioni quotidiane decise insieme tornandosi a parlare. Un cammino virtuoso, difficile in alcune situazioni ma di grande civiltà.

Condividi spazi comuni e servizi utili in Condominio!

Aderisci anche tu e fai partecipare il tuo Condominio alla campagna social Io, Tu, Noi, Voi condividiamo il Condominio. Habitami Energy & Building Advisor promuove la collaborazione con associazioni e gestori di condominio per abitare sostenibile.

INVITO
Ora, se è di tuo interesse, e vuoi informazioni chatta con Noi o Contattaci. Habitami Energy & Building Advisor inoltre è a Vostra disposizione, se avete uno spazio comune in Condominio, per aiutarvi a realizzare il Green Meeting Point.

COMMENTA L'ARTICOLO
«Io, Tu, Noi, Voi condividiamo il Condominio»

È presente 1 commento
  1. Pingback: Habitami: l'efficienza energetica a Milano tra i finalisti del Premio AICA - envi.info

Comments are closed.

Approfondimenti & correlati