Il Bando Habitami 2017/2018 per l'efficienza energetica degli edifici in Italia

Bando Habitami 2017/2018 per la riqualificazione energetica a costo zero degli Edifici

Con il Bando Habitami 2017/2018 si intende proporre la riqualificazione energetica a costo zero di Edifici pubblici e privati che abbiano specifici requisiti richiesti.

Un’iniziativa forte per aprire il mercato dell’efficienza energetica trasparente e accessibile in Italia e con l’obiettivo di facilitare l’incontro tra domanda e offerta. La strategia di Habitami muove nella direzione di informare e proporre la riqualificazione energetica degli Edifici, tra impianto e involucro edilizio, con l’uso di fonti rinnovabili per abitare ecosostenibile su tutto il territorio nazionale.

Chi è Habitami

– Habitami è la struttura di coordinamento, creata da Tabula Rasa Srl, che si pone come soggetto terzo, tra gli attori del mercato con l’obiettivo di facilitare l’incontro tra domanda e offerta di servizi energetici integrati a privati, società, Enti e Istituzioni e realizzare lavori di riqualificazione energetica di edifici privati e pubblici in tutto il territorio nazionale secondo il “Protocollo di Rete Habitami” con Habitami Network, una rete di oltre 100 operatori tra EGE – Auditor Energetici – Tecnici professionisti – Imprese edili – impiantistiche – EsCo e un Pool Fornitori Ufficiali di aziende produttrici materiali impianti e tecnologie innovative e performanti.

Tabula Rasa Srl – agenzia green marketing e comunicazione ambientale
Staff Habitami

Bando Habitami 2017/2018

Il Bando Habitami per la selezione e l’aggiudicazione di 100 Riqualificazioni energetiche di Edifici è riservato agli Edifici ad uso residenziale, industriale e terziario in Italia per l’incentivazione delle attività di efficienza energetica per abitare ecosostenibile apre il 27 febbraio 2017 e si chiude il 15 aprile 2018. Si verifichi i criteri di valutazione del Bando Habitami ed i requisiti specifici richiesti, per ulteriori informazioni.

Obiettivi Bando Habitami

– Si auspicano interventi che, dal punto di vista paesaggistico, migliorino l’estetica di edifici inefficienti e degradati valorizzando il patrimonio edilizio e riducendo la necessità di nuova edificazione e quindi di consumo di suolo, il tutto in armonia con i contesti urbani in Italia.

Bando Habitami 2017/2018, criteri di valutazione

• ubicazione dell’Edificio
• classe energetica attuale
• merito creditizio: amministratore e/o proprietario e/o gestore e abitanti
• disponibilità a garantire parte del valore dell’investimento
• regolarità dei pagamenti delle forniture di energia;
• incidenza del valore degli impianti proporzionata al valore dell’investimento totale;
• tipologia di combustibile utilizzato;
• disponibilità da parte dell’amministratore e/o proprietario e/o gestore e degli abitanti a fornire i dati relativi ai consumi energetici.
Con una spesa energetica costante gli edifici e gli impianti vengono riqualificati ed adeguati alle normative.
L’efficienza energetica è risparmio, benessere, efficienza, ecologia, stile, bellezza oltre che conservazione e valorizzazione dell’immobile e quindi del patrimonio immobiliare nazionale.

Il Protocollo di Rete del Bando Habitami 2017/2018

L’Auditor Energetico effettua la diagnosi tecnica energetica, condivisione la performance i risultati e stila la relazione.
Lo Studio di progettazione redige il progetto, il capitolato, il computometrico, il collaudo.
La ESCO, Energy Service Company definisce il piano economico finanziario dell’intervento, il contratto con garanzie, installazione/costruzione, collaudo, finanziamento/piano pagamenti, gestione impianto pluriennale, consuntivo annuale, verifica performance tecniche economiche, mantenimento negli anni, come da contratto, garanzie ed obbligazioni.

Leggi il Protocollo di Rete Habitami

Quali tecnologie del Bando Habitami 2017/2018

Di seguito una serie di materiali impianti e tecnologie che, combinati tra loro, garantiscono risparmio ed efficienza energetica attraverso lavori di riqualificazione energetica degli Edifici trasparenti e con risultati garantiti:
• Caldaie ad alta E.E
• Cogeneratori
• Inverter
• Pompe di calore
• Valvole Termostatiche
• Sistemi di regolazione
• Solare Termico
• Fotovoltaico
• Recuperatori di calore
• Geotermia
• Cappotti
• Pareti Ventilate
• Infissi
• Insufflaggio coibente
• Altri interventi

Bando Habitami 2017/2018: Invia i dati per la verifica dei requisiti

Bando Habitami 2017

DATI RICHIEDENTE


DATI EDIFICIO


DATI PROPRIETARIO O AMMINISTRATORE EDIFICIO


DATI RICHIESTI


Invio
POTREBBERO INTERESSARTI