di Tabula Rasa Srl
19 febbraio 2016
Habitami Story (2013/2017) , La storia di Habitami, campagna pubblica riqualificazione energetica edifici

Chi è e cosa fa Habitami

Habitami è una struttura di coordinamento
– che mette in atto strategie e azioni in ogni territorio sotto forma di Campagna Pubblica in partnership e patrocinio con Istituzioni, Associazioni, Organismi ed Enti per informare e far conoscere i benefici ambientali ed economici derivanti dall’efficienza energetica e dall’abitare ecosostenibile.
Habitami si pone come soggetto terzo, tra gli attori del mercato con l’obiettivo di facilitare l’incontro tra domanda e offerta di servizi energetici integrati a privati, società, Enti e Istituzioni e realizzare lavori di riqualificazione energetica di edifici privati e pubblici secondo il Protocollo di Rete Habitami con Habitami Network.

Protocollo di Rete Habitami

Regole disposizioni e meccanismi vincolanti di adesione/partecipazione e attività.

1. Adesione partecipazione

Tabula Rasa Srl con Habitami, offre e riserva l’adesione a Habitami Network a:
A) EGE – Esperti in Gestione dell’Energia e AE – Auditor Energetici per l’attività di Audit energetico o diagnosi energetica. Soggetti certificati da Organismi accreditati da ACCREDIA o da un altro Ente nazionale di accreditamento designato dallo Stato italiano ai sensi del Regolamento (CE) 765/2008 in base alle norme UNI CEI 11339 (EGE), UNI CEI EN 16247-5 (AE).
B) Tecnici professionisti cioè ai tecnici abilitati a redigere l’APE cioè l’attestato di prestazione energetica secondo Il DPR 16/04/2013, n. 75, entrato in vigore il 12/07/2013, che definisce i requisiti professionali e i criteri di accreditamento per assicurare la qualificazione e l’indipendenza degli esperti e degli organismi a cui affidare la certificazione energetica degli edifici, a norma dell’art. 4, comma 1, lettera c), del decreto legislativo 19/08/2005, n.192 ed eventuali successive modifiche.
In armonia e coerenza con le disposizioni in merito alla disciplina per l’efficienza energetica degli edifici di competenza delle Regioni e per l’aggiornamento dei criteri e delle linee guida.
C) Studi di progettazione, organizzati, in qualsivoglia forma associativa o collaborativa con architetto/i – ingegnere strutturista – ingegnere/perito termotecnico, per prendere l’incarico di elaborare un progetto di riqualificazione energetica dell’edificio oggetto di audit energetico, effettuato da EGE o da AE aderente e seguirne il processo di lavorazione a norma e regola d’arte quale direttore dei lavori per garantire il risultato della riqualificazione energetica dell’edificio. I professionisti devono dar prova di aver operato nel campo della riqualificazione energetica integrata.
D) EsCo – Energy Service company*, certificate secondo la norma UNI CEI 11352.
E) Imprese Edili.
F) Imprese Impiantistiche.
G) Multi – Utility*
(*) Multi – Utility ed EsCo sono qui definite “general contractor” o altrimenti detto capocommessa.
H) Aziende produttrici di impianti – materiali – prodotti – componenti e tecnologie innovative e performanti per la riqualificazione e l’efficienza energetica, denominate Pool fornitori ufficiali Habitami, principale criterio di selezione delle aziende essere in grado di fornire per i propri prodotti e materiali la nuova marcatura CE e la dichiarazione di prestazione (DoP) .

L’adesione/partecipazione è inoltre concessa alla categoria “Altri servizi” cioè a tutte le attività che a vario titolo si occupano di sostenibilità con titolo preferenziale per quelle che dell’efficienza energetica e dell’abitare ecosostenibile fanno la loro specificità. Nel rispetto delle norme deontologiche determinate dalle associazioni stesse per i propri associati, l’adesione/partecipazione è liberamente offerta ai soggetti interessati da parte dello Staff Habitami.

2. Attività Habitami

Habitami con Habitami Network effettuerà l’attività di cui all’oggetto di Habitami sotto forma di Campagna Pubblica per far conoscere i benefici ambientali ed economici derivanti dall’utilizzo di tecnologie efficienti e monitorare nei territori il grado di efficienza degli edifici. Le attività saranno promosse svolte attraverso il sito habitami.it, i social network e su qualsivoglia media e organizzando e partecipando a incontri pubblici, eventi e forum.

3. Attività di Rete di Habitami per Habitami Network

Tabula Rasa Srl, si fa obbligo per Habitami Network di fare rete fra gli aderenti mettendoli a conoscenza dei referenti e dei loro dati di riferimento conosciuti, inoltre promuoverà la collaborazione fra gli aderenti, senza venir meno la loro autonomia e individualità,nell’interesse comune di accrescere la capacità innovativa e la competitività sul mercato, di cui all’oggetto di Habitami struttura di coordinamento, allo scopo di realizzare l’efficienza energetica degli edifici. E, infine si fa obbligo, nei confronti degli aderenti della redazione di un piano strategico di programmazione annuale da comunicarsi entro il 30 novembre di ogni anno e di informative periodiche, inviate via mail agli indirizzi dei referenti indicati nel presente modulo d’adesione dall’aderente.

4. Modalità di Attività di Habitami e Habitami Network

Habitami si impegna a definire il bilancio energetico dell’edificio individuando gli interventi di riqualificazione tecnologica e adeguamento normativo e valutando per ciascun intervento le opportunità tecniche innovative performanti ed economiche con il vincolo di migliorare le condizioni di comfort e di sicurezza, ridurre le spese di gestione e accrescere il valore dell’edificio.
A tale scopo ogni valutazione anche in fase progettuale parte dal presupposto di avere i requisiti tecnici per ottenere, a favore della committenza, le agevolazioni fiscali e gli incentivi previsti dalla legge. A questo proposito Habitami si impegna a garantire che le agevolazioni fiscali e gli incentivi previsti dalla legge potranno essere acquisiti dai general contractor salvo diversa disposizione o volontà della committenza.
Habitami si impegna a garantire la committenza che i general contractor si obbligano al compimento di ogni lavoro di riqualificazione energetica integrata – con propri mezzi finanziari o con mezzi finanziari di terzi soggetti e con oneri finanziari a tassi d’interesse ai sensi della legge 108/96 in tema di usura.
Habitami si impegna a garantire la committenza che i general contractor effettueranno ogni lavoro di riqualificazione energetica integrata con contratti di rendimento energetico garantito (o secondo la terminologia anglosassone Energy Performance Contract,o EPC) come stabilito nella Direttiva CE/32/2006, che ha trovato attuazione in Italia con il D.lgs. n. 115/2008.
Habitami si impegna a garantire la committenza che i general contractor in caso di lavori di termoregolazione e contabilizzazione calore di edifici esistenti effettueranno i necessari lavori di isolamento termico di tetto e pilotis al fine di armonizzare e perequare (tecnicamente) le nuove tabelle millesimali nel caso di edifici residenziali secondo la norma UNI 10200.

4.1 Attività Staff Habitami

Lo Staff Habitami, formato da “account energy manager”, effettua attività di Direct marketing in relazione all’oggetto di Habitami a favore degli aderenti ad Habitami Network per la promozione di servizi energetici integrati e la riqualificazione energetica integrata di edifici con privati, società, Enti e Istituzioni.
L’attività di Direct marketing consiste:
A) ricerca e studio del potenziale committente.
B) monitoraggio interesse per le attività e i servizi degli aderenti ad Habitami Network.
C) redazione e archiviazione scheda monitoraggio interesse.
D) appuntamento con la potenziale committenza.
E) Se la committenza manifesta espressamente interesse per le attività di cui all’oggetto di Habitami nell’appuntamento, l’account energy manager redigerà un report della/e tipologie di attività d’interesse quale preincarico o mandato esplorativo per le attività in questione facendolo ratificare alla potenziale committenza con le opportune richieste documentali.
F) Al termine dell’appuntamento con la potenziale committenza l’account energy manager concerterà l’appuntamento per la fase di sopralluogo tecnico (con la tipologia di soggetti professionali e imprenditoriali in funzione delle attività di interesse della committenza).
Nel caso che la potenziale committenza sia l’ente di gestione denominato “Condominio” concorderà la calendarizzazione dell’assemblea straordinaria per la delibera dell’incarico ad effettuare l’audit energetico e la redazione del progetto per l’efficientamento energetico integrato.
G) è compito di Tabula Rasa Srl fissare l’appuntamento per la sottoscrizione dell’ordine di lavoro per le attività prescelte dalla committenza sulla base del/i migliori preventivi degli aderenti ad Habitami Network presentati dall’account energy manager.

4.2 Regole d’ingaggio per incarico
aderenti Habitami Network

Tabula Rasa Srl effettuerà l’attività di cui all’oggetto di Habitami, attraverso lo Staff Habitami, e con espresso riferimento al punto 4. attività di Direct marketing a partire dalla comunicazione a tutti gli aderenti tramite email, al referente definito dall’aderente nel Modulo di adesione Habitami, ed incaricherà gli aderenti/partecipanti a seconda della data di adesione (fa fede il pagamento della fee annuale) stilando una graduatoria che sarà comunicata via email agli aderenti. Nel caso in cui l’aderente incaricato intenda rinunciare per qualsivoglia ragione all’ingaggio comunicatogli via mail dallo Staff Habitami dovrà entro 3 gg. dal ricevimento inviare rinuncia via mail a staff@habitami.it. L’incarico/ingaggio sarà affidato al successivo in graduatoria e così via, l’aderente rinunciatario occuperà quindi l’ultima posizione in graduatoria di chiamata.

4.2.1 Regole per lo svolgimento dell’incarico
aderenti Habitami Network

All’aderente ad Habitami Network, ricevuto l’incarico per le attività di cui all’oggetto di Habitami come disposto ai punti 4 e 4.1, è fatto obbligo:
A) EGE e AE ricevuto ed accettato l’incarico per l’audit energetico dovrà eseguirlo secondo le linee direttive vigenti, redigere la relazione tecnica con i possibili interventi ed inviarla, in formato pdf, entro 20 gg. lavorativi per email allo Staff Habitami.
B) Studi di Progettazione ricevuto ed accettato l’incarico per il progetto preliminare e il progetto definitivo ed esecutivo dovranno attivarsi partecipando con EGE e/o AE al/i sopralluoghi tecnici per l’audit energetico e collaborare fattivamente con gli stessi avendo a disposizione 45 gg. lavorativi per la stesura, la redazione e la consegna dei progetto definitivo ed esecutivo che dovrà essere inviato, in formato pdf, per email allo Staff Habitami.
C) Imprese edili e Imprese impiantistiche riceveranno il progetto definitivo dello Studio di progettazione in formato pdf e dovranno far pervenire la miglior offerta per l’aggiudicazione dei lavori attraverso il general contractor via mail, in formato pdf, allo Staff Habitami, entro gg. 7 lavorativi dal ricevimento. I preventivi saranno verificati dallo Staff Habitami che selezionerà a suo insindacabile giudizio la/e miglior offerte che verranno sottoposte da parte dello Staff Habitami, con il general contractor quale capocommessa, al vaglio della Committenza.
D) Tecnici professionisti cioè ai tecnici abilitati a redigere l’APE ricevuto ed accettato l’incarico per redigere gli l’attestati di prestazione energetica dovranno essere effettuati nella misura di 5 unità immobiliari per gg. lavorativo e gli attestati dovranno essere inviati per email, in formato pdf, allo Staff Habitami, che li rinvierà via mail alla committenza.

4.2.2 Comitato Habitami

Tabula Rasa Srl con Habitami si doterà del Comitato Habitami, un organo di garanzia per la verifica della trasparenza delle offerte per lavori di riqualificazione enegetica degli Edifici degli aderenti ad Habitami Network, formato da professionisti, docenti universitari e dirigenti di Enti, Associazioni e Organismi tecnico e culturali che si riuniranno periodicamente per vigilare sulle attività esclusivamente connesse alla riqualificazione energetica di edifici pubblici e privati*, e verificare secondo i seguenti ed unici criteri:
a) Il rispetto delle caratteristiche del calcolo computometrico.
b) Il rispetto alla congruità dei costi inseriti in relazione a eccessi di ribasso o di rialzo dei prezzi di materiali e prestazioni in oggetto con riferimento alle quotazioni generate dalla concorrenzialità di mercato.
Nell’interesse degli aderenti si sconsigliano gli “eccessi di rialzo” per rendere fattibile la realizzazione dei lavori e gli “eccessi di ribasso” per garantire la qualità e l’efficacia dei risultati. In nessun caso deve essere utilizzato il criterio o la logica del “massimo ribasso” per garantire la professionalità del l’incaricato ingaggiato.
(*) Il Comitato Habitami non sarà convocato per le attività di: audit energetico, APE, ristrutturazione edile ed altri servizi non espressamente interessati da dinamiche complesse e interdisciplinari.
Il Comitato di garanzia Habitami

4.3. Regole economiche per l’incarico
degli aderenti Habitami Network

L’aderente ad Habitami Network con la firma del Modulo di Adesione e la conseguente accettazione delle regole disposizioni e meccanismi vincolanti del Protocollo di Rete Habitami ricevuto l’incarico per le attività di cui all’oggetto di Habitami come disposto ai punti 4, 4.1 e 4.2 si fa obbligo di quanto stabilito da Tabula Rasa Srl:
1. EGE e AE, dichiarano con l’adesione, di effettuare gli Audit energetici a norma e regola d’arte, cioè secondo le linee guida vigenti, la prestazione professionale degli EGE e/o AE è a carico del “general contractor” o della committenza secondo i seguente criteri:
A) Edifici residenziali privati “Condomìni” – la prestazione professionale dell’ EGE e/o AE sarà erogata nella misura per unità immobiliare di Euro 100,00 per le prime 20, Euro 90,00 dalla 20 alla 40, Euro 80,00 dalla 40 alla 80 ed Euro 75,00 dalla 80 unità immobiliare in su oltre a tassazione di legge, che dovrà essere fatturata al “general contractor” o alla committenza.
B) Per gli altri Edifici privati e/o pubblici a qualsivoglia destinazione d’uso l’EGE e/o AE, all’atto dell’adesione dovrà fornire indicazione scritta a Tabula Rasa Srl sulla/e tariffe della/e prestazione/i professionale/i che intende applicare per l’attività di Audit Energetico alla potenziale committenza attraverso l’azione dello Staff Habitami.
2. Studi di progettazione dichiarano con l’adesione, di effettuare i progetti preliminari, definitivi ed esecutivi nonché la direzione lavori a norma e regola d’arte. La/e relativa/e prestazione/i professionale/i dovranno essere fatturate alla Committenza secondo la tariffe da loro stabilite e dovranno essere versate contestualmente al primo Sal da parte della Committenza dei lavori effettuati in relazione al progetto esecutivo effettuato o all’approvazione del progetto definitivo da parte della Committenza. Il tutto salvo accordi particolari concordati con la Committenza o con il “general contractor” e sottoscritti dagli Studi di progettazione.
3. EsCo, Imprese edili, Imprese impiantistiche dichiarano con l’adesione, di effettuare i lavori a norma e regola d’arte. I “general contractor” dichiarano che in caso di aggiudicazione dei lavori incasseranno quanto dovuto dalla Committenza su base SAL solo dopo presentazione delle fatture quietanzate dai fornitori e/o subappaltatori. In caso di interruzione immotivata dei paga- menti da parte del “general contractor” ai subappaltatori/fornitori, la Committenza sarà tenuta ad accantonare le somme dovute e non liquidate al “general contractor” in quanto impossibilitato a presentare fatture quietanzate, e liquidarle direttamente ai subappaltatori/fornitori che dimostreranno di averne diritto al collaudo, atto liberatorio conclusivo.
4. Tecnici professionisti cioè i tecnici abilitati a redigere l’APE dichiarano con l’adesione, di effettuare la prestazione professionale a norma e regola d’arte. La prestazione professionale si intende effettuata per singola unità immobiliare che dovrà essere fatturata al “general contractor” dei lavori nella misura di Euro 75,00 per le prime 20 unità immobiliari, Euro 60,00 dalla 21A alla 40A, Euro 50,00 dalla 41A alla 80A ed Euro 40,00 dalla 81A unità immobiliare in su oltre a tassazione di legge, e saldate secondo gli accordi tra le parti.

5. Premi Obiettivo dello Staff Habitami
a carico dell’aderente ad Habitami Network

Controlla i Premi Obiettivo dello Staff Habitami.

6. Garanzia per il Pool fornitori ufficiali di Habitami Network

L’aderente ad Habitami Network con la firma del Modulo di Adesione e la conseguente accettazione delle regole disposizioni e meccanismi vincolanti del Protocollo di Rete Habitami ricevuto l’incarico per le attività di cui all’oggetto di Habitami come disposto ai punti 4, 4.1, 4.2 e 4.3 si fa obbligo di quanto stabilito da Tabula Rasa Srl: ricevuto l’incarico in sede di elaborazione e presentazione progetto e/o lavoro di riqualificazione energetica integrata o servizio energetico integrato per l’edificio o abitazione di attenersi esclusivamente al Pool fornitori ufficiali Habitami comunicato via mail dallo Staff Habitami.

7. Pubblicità aderenti ad Habitami Network

Gli aderenti dichiarano di effettuare comunicazione dei loro materiali, prodotti, impianti, tecnologie e servizi con trasparenza autocertificata nei confronti dei concorrenti partecipanti e dei soggetti destinatari l’attività di cui all’oggetto di Habitami e attraverso gli strumenti di comunicazione e negli eventi ai quali Habitami parteciperà per tutto il periodo di partecipazione definito nel presente Modulo di Adesione.

8. Patto o Accordo di Riservatezza Habitami

Agli aderenti/partecipanti con l’adesione/partecipazione è fatto obbligo della sottoscrizione del Patto o Accordo di riservatezza tra le parti, Accordo di Riservatezza Habitami.
Verifica il Patto di Riservatezza Habitami

9. Durata Contrattuale adesione ad Habitami Network

L’aderente/partecipante con la sottoscrizione del presente modulo d’adesione ad Habitami Network dichiara di accettare il tacito rinnovo per la durata di anni 3=tre anni con la medesima fee annuale per gli anni successivi qui sottoscritta per la categoria di appartenenza. Diritto di rescissione del contratto da parte dell’aderente/partecipante nel primo anno entro 90 gg dalla scadenza dell’anno d’ingresso con Raccomandata R/R e/o posta elettronica certificata.

Approfondimenti&correlati