I membri del Comitato Habitami

Sandro Attilio Scansani dottore di ricerca presso il Dipartimento ABC del Politecnico di Milano, è docente a contratto di Fisica Tecnica Ambientale presso la Scuola di Architettura e Società. Docente nei corsi per certificatori energetici e nei corsi per energy auditor svolge attività professionale nei settori della progettazione energetica degli edifici ad alte prestazioni e nella riqualificazione energetica del patrimonio edilizio esistente. E’ inoltre consulente per la valutazione immobiliare riferita all’acquisizione e due diligence. Dal 2015 è
Responsabile della Comunicazione di SACERT.

Arch. Francesco Claudio Dolce è docente a contratto presso il Politecnico di Milano, Facoltà di Architettura e Società (Tecnologia dell’architettura). Libero professionista presso lo Studio Associato d’Architettura Itredì a Milano. Da sempre alla ricerca di innovative soluzioni architettoniche atte a garantire un efficace risparmio energetico nel campo dell’edilizia civile, l’architetto Dolce ha curato diverse progettazioni di edifici certificati, tra cui il primo edificio plurifamiliare certificato A da CasaClima a Milano. Studio associato d’architettura Itredi

Ing. Gianluigi Aurelio Ambrosini, la sua ricerca maturata nei primi anni della professione presso un laboratorio di sperimentazioni macchine di un’importante società nel settore della climatizzazione e l’esperienza progettuale ottenuta a capo della Technical Engineering Export Department operante in vari Paesi europei, hanno permesso di costituire con l’attuale suo socio la società di progettazione AB Project S.r.l. in cui un gruppo di professionisti progettano e promuovono soluzioni tecnologiche innovative nel settore delle energie rinnovabili e del risparmio energetico. Impegnati ormai da quasi un decennio nella progettazione impiantistica di diversi edifici in classe energetica A CasaClima/Cened in tutta la Lombardia. AB Project

Luigi Garattoni Diplomato perito industriale, inizia a operare nell’ambito delle costruzioni come tecnico in una società specializzata in coperture e impermeabilizzazioni. Dal 1994 entra in Aliva, società leader nel settore della progettazione e produzione di sistemi per facciate ventilate con alto tasso di personalizzazione, dove gestisce cantieri italiani ed esteri, maturando l’esperienza che gli permette di acquisire e gestire progetti in tutto il mondo. Oggi è Direttore Commerciale di Aliva, segue il mercato nazionale ed estero, ed in particolare il mercato nord americano, dove supervisiona la progettazione e fornitura dei sistemi per le stazioni della nuova linea metropolitana “Second avenue line” di New York. Direttore Commerciale Aliva

Arch. Paolo Valera Laureato al Politecnico di Milano nella Facoltà di Architettura, con una tesi dal titolo: “Codice di pratica per la progettazione l’esecuzione e la manutenzione di facciate ventilate in lastre ad aggancio meccanico”. Dal 1996 al 1999 lavora alla GL Locatelli Spa come direttore della Divisione Edilizia – Facciate Ventilate. Dal 1998 al 2000 ha rappresentato la GL Locatelli Spa nel Gruppo di Lavoro GL15 dell’UNI che ha lavorato alla proposta di norma per la UNI 11018 “Rivestimenti e sistemi di ancoraggio per facciate ventilate a montaggio meccanico, Istruzioni per la progettazione, l’esecuzione e la manutenzione, Rivestimenti lapidei e ceramici. ” Dal 1999 è Presidente di Aderma srl. Dal 2003 è Presidente della spin-off universitaria Artemis srl Dal 2003 è Presidente del Consorzio Agrup. Dal 2004 è Direttore Tecnico di Aderma srl. Dal 2008 fa parte del Gruppo di Lavoro “fissaggi meccanici” GL9/SC3 per la revisione della normativa UNI 11018 sui rivestimenti e sistemi di ancoraggio per facciate ventilate a montaggio meccanico, in qualità di coordinatore. Dal 2010 Membro della divisione facciate continue di UNICMI Aderma Locatelli

Giovanni Pivetta – responsabile progetto Habitami – opera nel mondo della comunicazione per l’impresa nei settori specifici Real Estate, Edilizia, Architettura, Interior Design da oltre vent’anni. Specializzato nel green marketing, nella comunicazione ambientale e nella fornitura di servizi per l’industria dell’Abitare sostenibile, è inoltre, giornalista. Profilo Linkedin

L’attività del Comitato Habitami, attività

Il Comitato di verifica Habitami si riunirà successivamente alla presentazione delle offerte, relative ai lavori di riqualificazione energetica degli edifici, delle Imprese edili e/o impiantistiche e/o Esco aderenti e valuterà le offerte preventivi secondo i seguenti ed unici criteri:

• Rispetto delle caratteristiche del calcolo computo metrico estimativo.
• Congruità dei costi inseriti in relazione a eccessi di ribasso o di rialzo dei prezzi dei materiali e delle prestazioni in oggetto con riferimento alle quotazioni generate dalla concorrenzialità di mercato.

Nell’interesse degli aderenti/partecipanti lo Staff Habitami sconsiglia gli “eccessi di rialzo” per rendere accessibile l’effettuazione dei lavori e gli “eccessi di ribasso” per garantire la qualità e l’efficacia del risultato della riqualificazione energetica. In nessun caso sarà utilizzato il criterio o la logica del “massimo ribasso” per garantire la professionalità dell’assegnatario dell’incarico.

POTREBBERO INTERESSARTI