di Staff Habitami
9 marzo 2016
Pool Fornitori Ufficiali Habitami
Pool Fornitori Ufficiali Habitami garanzia di risultati
Pool Fornitori Ufficiali Habitami

Pool Fornitori Ufficiali Habitami garanzia di performance e innovazione

Cos’è l’efficienza energetica degli edifici?

L’efficienza energetica di un sistema rappresenta la capacità del sistema stesso di sfruttare l’energia che gli viene fornita per soddisfare il suo fabbisogno. Minori sono i consumi relativi al soddisfacimento di un determinato fabbisogno, migliore è l’efficienza energetica del sistema. In modo più intuitivo per efficienza energetica si può intendere l’attitudine all’utilizzo dell’energia nel modo migliore, in particolare negli usi finali: l’industria, i trasporti, l’agricoltura, le infrastrutture e le case in cui viviamo.

Cosa sono i materiali innovativi (o avanzati)
per l’efficienza energetica degli edifici?

Sono avanzati quei materiali che possiedono proprietà meccaniche, termiche, chimiche, elettriche superiori rispetto ai materiali tradizionali presentando livelli prestazionali elevati derivanti da particolari e inedite conformazioni chimico fisiche. I materiali avanzati contribuiscono a realizzare soluzioni più efficienti in termini di risparmio di risorse energetiche e materiali nell’intero ciclo di vita attraverso la capacità di:

1. utilizzare minori quantità di materie prime;
2. produrre energia pulita o assorbire agenti inquinanti;
3. garantire durabilità e affidabilità nel tempo.

Materiali innovativi possono essere anche materiali naturali, organici o inorganici, magari anche noti ma le cui applicazioni risultano essere esse stesse innovative (es: fibre di basalto, fibre di canapa fibra di bambù) che migliorano le prestazioni termiche, acustiche, ignifughe, strutturali ed ambientali. Contribuendo al raggiungimento degli obiettivi climatici, energetici e di crescita con un un aumento del livello di comfort ed una riduzione delle bollette energetiche.

Quali sono le tecnologie più performanti
per l’efficienza energetica degli edifici?

1. impiantistica ad alta efficienza (caldaie a condensazione, impianti di microcogenerazione, pompe di calore a compressione e ad assorbimento, sistemi integrati con le fonti rinnovabili ecc.);
 2. materiali, dispositivi e prodotti per la riduzione delle dispersioni energetiche delle tubazioni degli impianti termici o per un miglior rendimento della diffusione finale del calore; 
3. materiali dedicati per l’isolamento termico degli edifici;
4. laterizi innovativi, con caratteristiche di elevato isolamento termico;
5. prodotti e sistemi per la riduzione delle dispersioni e degli assorbimenti di calore (per esempio: serramenti ad alte prestazioni termiche, vetri a controllo solare per la riduzione del fabbisogno di climatizzazione estiva, schermature solari esterne mobili).

Oltre a queste si vanno sempre più affermando tecnologie e sistemi innovativi quali i sistemi domotici, l’involucro attivo, il solar cooling, lo smart building e la cogenerazione.

L’efficienza energetica
si persegue anche nel periodo estivo

Ed è per questo che il miglioramento della prestazione estiva dei componenti opachi è sempre più spesso delegata al controllo solare, raggiungibile attraverso materiali ad elevata riflettanza solare, i cosiddetti cool materials, il cui utilizzo per le coperture e le facciate degli edifici limita l’apporto solare e quindi la richiesta energetica per il raffrescamento.

 Per ottenere edifici efficienti,
non si può prescindere dagli infissi performanti

Per quanto riguarda l’involucro trasparente, raggiunto il massimo dell’isolamento termico per i vetro-camera con trattamenti basso emissivi, gli obiettivi sono, da un lato, quello di spingere ulteriormente l’isolamento termico passando a vetrazioni multiple per climi freddi dall’altro, migliorare la selettività del componente vetrato per climi caldi. Notevoli miglioramenti di isolamento termico sono stati raggiunti negli infissi di legno, alluminio e PVC.

La selezione Habitami del Pool fornitori ufficiali

Lo Staff Habitami dopo un’attenta valutazione ha selezionato le migliori Aziende per qualità di prodotti, materiali e impianti per l’efficientamento energetico e l’ammodernamento dell’edificio, il Pool fornitori ufficiali Habitami. Principale criterio di selezione delle Aziende essere in grado di fornire per i propri prodotti e materiali la nuova marcatura CE e la dichiarazione di prestazione (DoP).

Cosa significa e cosa comporta
la dichiarazione di prestazione (DoP)

1. La Dichiarazione di prestazione è un documento che deve essere redatto dal fabbricante dei prodotti da costruzione secondo le direttive del Regolamento dei prodotti da Costruzione CPR . È obbligatorio dal 01/07/2013 per tutti i prodotti coperti da marchiatura CE.

2. Questo documento dovrà contenere la destinazione d’uso del prodotto, la prestazione e tutti gli elementi utili per la tracciabilità del prodotto coperto da norma armonizzata ( commessa, lotto di produzione ecc.). L’Articolo 6 del CPR dettaglia gli elementi che devono essere inseriti nella dichiarazione.

3. Deve essere fornita dal fabbricante per ciascun prodotto messo a disposizione sul mercato in forma cartacea o su supporto elettronico. Se un lotto dello stesso prodotto è fornito ad un unico utilizzatore, sarà sufficiente una sola copia della dichiarazione di prestazione (in formato cartaceo o elettronico). Se il destinatario lo richiede dovrà essere fornita una copia cartacea della dichiarazione di prestazione.

La copia della dichiarazione di prestazione può essere messa a disposizione su un sito web. La dichiarazione di prestazione deve essere conservata per un periodo di dieci anni a decorrere dall’immissione del prodotto sul mercato.

Obiettivo di Habitami sono edifici efficienti
e riduzione dei consumi energetici

Gli obiettivi definiti da Habitami richiedono livelli prestazionali sempre maggiori per i componenti e i sistemi dell’involucro edilizio. Gli obiettivi perseguiti sono essenzialmente di due tipi: estremizzare le prestazioni per i componenti statici e favorire soluzioni che rendano l’involucro edilizio come un sistema dinamico, in grado di adeguarsi all’evolversi delle condizioni ambientali esterne ed interne, è la disamina di Habitami per le nuove tecnologie, l’energia e lo sviluppo economico sostenibile.

Approfondimenti&correlati