di Redazione
28 agosto 2018
Luca Mercalli

Luca Mercalli, prepariamoci a un Pianeta sostenibile
Tra le ragioni per la costruzione della nuova linea ferroviaria Torino-Lione c’è anche quella ecologica. Si sostiene che la Grande Opera ridurrà le emissioni trasferendo traffico da gomma a rotaia. Ma non tutti i treni sono a bassa emissione.
In questo caso bisogna tenere conto del tunnel di 57 chilometri, con un cantiere ultradecennale che produrrà un inquinamento certo, mentre il recupero successivo è incerto in quanto dipenderà dall’effettivo traffico futuro.
Inoltre, poiché la temperatura interna del tunnel oltrepasserà i 50 gradi, sarà necessario un sistema di raffreddamento permanente con ingenti consumi energetici…

Guarda il video su… pilloledimercalli.blog.rainews.it

Biografia di Luca Mercalli

Luca Mercalli (Torino, 1966) ha studiato scienze agrarie in Italia e climatologia in Francia, paese al quale deve molto della sua eclettica formazione scientifica e intellettuale.

Presiede la Società meteorologica italiana, associazione costituita nel 1865. Ha fondato la rivista «Nimbus», ha pubblicato molti lavori scientifici su clima e ghiacciai e articoli divulgativi su «la Repubblica», «La Stampa», «Donna Moderna» e «Gardenia».

Dal 2003 (e per 11 anni consecutivi) ha fatto parte del cast fisso della popolare trasmissione Che tempo che fa (Rai3) dove ha introdotto i suoi brevi e incisivi commenti sullo stato del pianeta e della società. Dal 2005 ha presentato le previsioni meteo di TG Montagne (Rai2), e ha condotto le 12 puntate di Scala Mercalli (in prima serata su Rai 3 nel 2015 e 2016). Ora lavora per Rainews24 : Pillole di Mercalli . Durante gli ultimi vent’anni ha testimoniato e spiegato la crisi climatica ed energetica in oltre 1600 conferenze per il grande pubblico e seminari per la scuola e l’università.

Ha pubblicato diversi libri, tra i quali: Le mucche non mangiano cemento (Sms 2004), Filosofia delle nuvole (Rizzoli 2008), Che tempo che farà (Rizzoli 2009) e Viaggi nel tempo che fa (Einaudi 2010), Prepariamoci (Chiarelettere 2011), Il mio orto tra cielo e terra (Aboca, 2016). Vive e lavora in Val di Susa, in una piccola casa con orto, alimentata da energia solare.

Approfondimenti&correlati